HomeDomande frequentiQual è il percorso di un paziente che debba iniziare un trattamento radioterapico?

 

 

Qual è il percorso di un paziente che debba iniziare un trattamento radioterapico?

 

A differenza di altre specialità mediche e chirurgiche in cui l'atto terapeutico si risolve con la somministrazione di un farmaco o sottoponendosi ad un intervento, per poter eseguire correttamente un trattamento radioterapico è necessario che il paziente segua un vero e proprio percorso di preparazione che inizia con la prima visita di radioterapia.

Se l'oncologo radioterapista, dopo aver visitato il paziente, pone indicazione a procedere si passa alla cosiddetta fase della simulazione.

In tale fase il paziente viene sottoposto a una TC di simulazione che, oltre ad avere finalità diagnostiche, è assolutamente necessaria sia per scegliere la posizione più adeguata e comoda in cui poi il paziente dovrà eseguire la terapia nei giorni a seguire, sia per consentire al radioterapista di elaborare un piano di trattamento individualizzato grazie all'integrazione dei dati in suo possesso.

Una volta terminata questa fase preliminare si esegue un ultimo controllo radiologico, prima di iniziare il trattamento radiante vero e proprio, durante il quale si verifica che la posizione assunta sia corretta ed esattamente corrispondente a quella concordata in fase di simulazione.

Al termine di tale controllo tutto è pronto per poter iniziare la terapia.

 

Vai all'inizio della pagina